Sheep nasce senza confini, né in testa né nel cuore. Non abbiamo preferenze né per le città né per i Paesi, a noi piace l’umanità tutta.
Faremo però il primo incontro pubblico, di restituzione e presentazione alla cittadinanza, a Firenze. Lo faremo per praticità, perché qui siamo appena nati, qualche mese fa.

Da Firenze, Prato e Scandicci (FI) partiranno invece, fra qualche settimana, i nostri incontri con persone varie e variopinte, nei caratteri e nelle storie, quasi sempre storie con un inciampo che ha preso più posto di quel che si sarebbe dovuto permettere. In questi gruppi insegneremo un’arte praticissima, grazie a volontarie e volontari, cioè l’arte del realizzare capi di abbigliamento con i ferri da calza e la lana. E – insieme, a braccetto – un’educatrice professionale che accompagnerà tutti gli incontri, farà un lavoro sulle storie, personali e collettive, per riconnettere esigenze e sentimenti, andando a lavorare sugli inciampi di ognun/a. Non sarà psicologia, sarà educazione, (ri)crescita comune. Riappropriazione di linguaggi e parole. Una veglia con un’idea ancora più forte, e la lana a tenerci caldo e ispirarci.

TRE COSE:

a) Se abitate a Firenze, Prato o limitrofi, sapete lavorare la lana, almeno i rudimenti essenziali (al resto ci penseremo noi), e vi va di diventare volontarie/i, partecipando ai gruppi e insegnando (non sarete mai sole/i, ovviamente), scriveteci: progetti@sheepitalia.it .

b) Segnatevi la data di venerdì 6 dicembre, alle 21:00 all’Istituto de’ Bardi, per la prima presentazione pubblica. Foto, racconti, curiosità e raccolta fondi, in cui vi spiegheremo le varie modalità per sostenere i progetti che portiamo avanti.

c) Tutti gli incontri di insegnamento nei gruppi saranno gratuiti, nessuno di SHEEP guadagnerà mai un centesimo. L’unica figura professionale, e dunque retribuita, che abbiamo scelto di inserire, è un’educatrice professionale. Perché le cose le vogliamo fare bene e vogliamo che siano veramente utili e belle, nel senso più alto e pieno di questa parola.
Abbiamo però una miriade di altre spese: commercialista, paghe, sito, assicurazioni, trasporti. Abbiamo bisogno della vostra generosità, sentirvi sentimentalmente vicini, ma anche un contributo economico, donazioni regolari o singole. Qui trovate tutte le informazioni e le modalità: www.sheepitalia.it .
Se siete indecisi/e su quale donazione fare, scegliete la donazione regolare mensile, al minino di nove euro al mese.

Viva la vita,
quelle/i di SHEEP