Vedete le carte che tengono in mano? Servono per l’inizio di nuove storie. Ogni carta ha un disegno e una parola, e da lì partono per una narrazione incredibile, da ribaltare gli stomaci e pungere l’anima, che vuol dire anche portarla avanti.

E’ una delle interazioni che Sara, la nostra educatrice professionale, porta nei gruppi dopo un po’ di tempo, fra una sferruzzata e l’altra, con l’aiuto delle nostre fantastiche volontarie. Non è un gioco da inizio, è un gioco da “dopo un po’”, uno dei miracoli che riusciamo a realizzare con il vostro sostegno, fra una coperta e una sciarpa.

Sostenete i nostri progetti presenti e aiutateci a costruire quelli futuri con una donazione singola o regolare: https://www.sheepitalia.it/ .