TREDICESIMA distribuzione di coperte, a Firenze
Per questa tredicesima distribuzione di coperte abbiamo scelto Quintole, una struttura per “l’emergenza freddo” gestita dalla Caritas in collaborazione con il Comune di Firenze.
Nella casa di Quintole i senza dimora vengono ospitati per 15 giorni, rinnovabili per altri 15, poi qualche volta passano dall’albergo popolare e magari tornano lì per altri 15 giorni ancora. Poi l’inverno finisce, le strutture per l’emergenza freddo chiudono e le persone tornano in strada. E’ qui che siamo arrivati noi, il nostro granellino, portando le nostre 19 coperte di lana, nuove e bellissime, fatte a mano, una per ognuno degli ospiti.
Tutti ne hanno presa una, scegliendo i colori anche se all’inizio – ormai lo sappiamo – tutti dicono “è uguale il colore non importa”, ma proprio uguale non lo è mai e noi insistiamo sempre un po’. Così alla fine ognuno di loro sceglie il suo colore.
Le coperte saranno indispensabili per quando queste persone torneranno in strada, cioè per quando finirà “l’emergenza freddo” ma non la loro vita agli angoli della città.
La coperta sarà importante in senso pratico, perché la notte fuori è freddo anche ad aprile, e una coperta calda fa comodo addirittura ad agosto, perché fuori mica è come stare in casa con la finestra aperta d’estate e lamentarsi che nel letto si suda. Per strada la temperatura cambia e il letto non c’è, il materasso nemmeno, forse per qualcuno ci sarà ora la nostra coperta.
E poi le coperte sono un regalo per queste persone, un oggetto bello e di qualità fatto APPOSTA PER LORO, proprio PENSANDO A LORO. E questo, quando glielo raccontiamo, li lascia prima increduli e poi molto sorridenti.
A Quintole la coperta l’hanno presa tutti, pure un ospite “allergico alla lana” – o solo un po’ più timido degli altri – ma che poi la coperta se l’è presa eccome ed è andato via stringendola a sé.
Un ringraziamento a Quintole e alla Caritas per il loro lavoro. E un grazie speciale ad Andrea che in quella struttura ci lavora e ha assemblato anche due coperte ❤
In foto: una casa e un sole, appesi nella casa di Quintole, per non dimenticare mai gli obiettivi.
Sostieni SHEEP ITALIA con una donazione singola o una regolare: www.sheepitalia.it.
Saverio Tommasi
presidente di SHEEP ITALIA