Oggi – 26 dicembre, santo Stefano – era proprio il giorno giusto per incontrare Silvia Conversano – figlia del pittore Romano Conversano – parcheggiando male, di fianco a un’enorme rotonda, all’entrata dell’A1 sulla Firenze Impruneta, uscita superstrada Firenze Siena, aspettandola per pochi minuti in piedi accanto a un’auto grigia.
Silvia, istriana, ha regalato a SHEEP alcune MERAVIGLIOSE opere del padre Romano Conversano, perché SHEEP possa venderle e usarle come finanziamento delle attività.
Ci serviranno 6-8 mesi per organizzare una mostra bella, aperta al pubblico, ma ce la faremo e siamo felicissimi. Nel frattempo GRAZIE Silvia, di cuore.

VI RICORDO L’OBIETTIVO a breve termine, la nostra RACCOLTA DI NATALE: vogliamo essere in grado di lanciare il TERZO CORSO di lana e sentimenti, completamente gratuito, uno spazio dove le nostre volontarie della lana e un’educatrice professionista permettono a persone “che hanno avuto qualche inciampo nella vita”, di fare pace con la propria biografia e ripartire, imparando (tra l’altro) un mestiere.
Per farlo servono 25 nuovi donatori regolari entro gennaio. Ora che vi scrivo, anzi, 23. Due nuove donatrici, infatti, sono arrivate ieri 

1.
“Mi spieghi tutta la storia di SHEEP dall’inizio?”: https://www.sheepitalia.it/

2.
“Vorrei conoscere meglio il nuovo progetto, cosa avete già fatto e cosa volete ancora fare”: https://www.sheepitalia.it/lettera-aperta-di-natale-sostenete-sheep-e-nessuno-si-fara-del-male/

3.
“Sì, ho capito tutto e voglio donare subito”: https://www.sheepitalia.it/donazioni